Vai
GARANZIA SU TUTTI I PRODOTTI FINO A 15 MESI
GARANZIA SU TUTTI I PRODOTTI FINO A 15 MESI
Ricondizionato o rigenerato? Cosa significa?

Ricondizionato o rigenerato? Cosa significa?

Riuscire a comprare prodotti tecnologici di ultima generazione, come tablet, computer, notebook, smartphone e quant’altro ad un prezzo estremamente conveniente è un po’ il sogno di ciascuno di noi.

La tecnologia si impadronisce infatti sempre più delle nostre vite e il prezzo che spendiamo per essa ogni anno comincia ad essere davvero considerevole, a volte proibitivo. Il segreto per risparmiare, però, c’è: basta acquistare prodotti ricondizionati di qualità. 

Sull’argomento, però, c’è ancora molta diffidenza da parte di tanti, soprattutto perché scarsa è la conoscenza di esso.

In questo articolo, facciamo chiarezza.

Cosa sono i dispositivi ricondizionati

 

I dispositivi ricondizionati o, come si dice in inglese, “refurbished”, sono prodotti totalmente originali, identici ai loro equivalenti non ricondizionati. Per una serie di ragioni, però, essi sono particolarmente convenienti, dei veri affari, a volte. 

I prodotti ricondizionati possono avere le origini più diverse: possono essere apparecchi usati in buone condizioni o possono ad esempio trarre origine da quelli che vengono restituiti al venditore con un reso per le ragioni più disparate. Magari vengono restituiti perché sono arrivati alla fine del leasing, o perché hanno un piccolo difetto di fabbricazione, un graffio, oppure perché chi li ha acquistati, molto semplicemente, ha deciso di acquistare, dopo un certo periodo, un prodotto diverso. È così che entrano a far parte della schiera dei prodotti ricondizionati.

Ma, cosa significa, concretamente, il termine “ricondizionato”? Sicuramente, ti sarai imbattuto nell’equivalente inglese del termine “rigenerato”, ovvero nella parola che abbiamo citato già all’inizio di questo articolo: “refurbished”. Il termine refurbished può essere tradotto, in italiano, sia con il termine ricondizionato che con il termine rigenerato e vuol dire, letteralmente, proprio rigenerato.

Gli apparecchi ricondizionati o rigenerati, insomma, possono avere le origini più diverse, ma sono tutti accomunati dal fatto che essi sono stati riportati allo stato di fabbricazione per mezzo soltanto di ricambi e pezzi originali. Acquistare dunque un dispositivo rigenerato o ricondizionato significa acquistare un prodotto assolutamente pari al nuovo appena uscito dalla fabbrica. Solo, cosa nient’affatto trascurabile, ad un prezzo nettamente inferiore.

Questa pratica, è bene menzionarlo, ha anche importanti risvolti positivi dal punto di vista ambientale, dal momento che incentiva la cosiddetta economia circolare.

Il prodotto ricondizionato è inoltre provvisto di garanzia ed è stato testato per verificare che il suo funzionamento sia equivalente allo stesso dispositivo nuovo di zecca.

Come riconoscere un buon prodotto ricondizionato

Dicevamo, all’inizio dell’articolo, che molti sono ancora molto dubbiosi riguardo ai device ricondizionati, pur riconoscendone la convenienza dal punto di vista economico.

In realtà, non c’è nulla da temere, se si effettua il proprio acquisto tenendo presenti un paio di regole di buon senso:

  • Affidarsi a rivenditori affidabili e certificati
  • Assicurarsi che venga fornita una garanzia sui prodotti: la durata della garanzia è un indice importante per comprendere il grado di usura del prodotto acquistato. Essa può variare infatti da 12 a 15 o più mesi.
  • Ogni prodotto ricondizionato quando viene rimesso in vendita ha un grado che ne certifica lo stato e le condizioni. I gradi vengono certificati i prodotti ricondizionati sono: A+, A, B, C e D.
  • Informarsi con attenzione riguardo alle caratteristiche tecniche del prodotto che si intende acquistare

Il mondo dei prodotti ricondizionati, insomma, è tutto da scoprire e può davvero fare la gioia di chi ha le esigenze più disparate. Attraverso questa soluzione, ci si può dotare di apparecchi molto più performanti per mezzo di budget relativamente bassi che non permetterebbero di comprare un prodotto nuovo equivalente. Inoltre, questa soluzione permette di cambiare i device con tranquillità più di frequente, se se ne ha la necessità.

Senza dimenticare che si tratta di un’ottima occasione per contribuire a salvaguardare l’ambiente.

Insomma, cosa aspetti a scegliere l’apparecchio ricondizionato che fa per te?

Articolo precedente Computer fisso ricondizionato: come scegliere?
Articolo successivo Packard Bell Easynote: una soluzione più conveniente non c’è